N N
Autoconsumo collettivo con impianti fotovoltaici condominiali
N N
Superbonus 110%: tutti gli aggiornamenti
N N
Crescono le bollette di luce (+15,6%) e gas (+11,4%)
N N
Fondi europei post Covid-19
N N
Speciale Comunità Energetiche
N N
SMA Italia presenta una nuova soluzione per il mercato residenziale
N N
APE tradizionale e APE convenzionale: facciamo chiarezza
N N
Case History: Rosso Gargano - L'industria green della trasformazione del pomodoro

Resta al "corrente" con
Enermea, il giornale dell'efficienza energetica.

Vuoi scoprire di più sul superbonus 110%, conoscere le comunità energetiche e sapere a quanto ammontano i fondi europei destinati alla ripresa economica post pandemia da Covid-19?

Resta aggiornato!

Enermea, Il giornale dell'efficienza energetica

Ecco alcune delle notizie che abbiamo approfondito nell’ultima uscita del nostro giornale:

Con la firma dell’emendamento al Decreto Milleproroghe – approvato il 13 Febbraio 2020 dalle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio della Camera – è possibile finalmente ridurre il peso della bolletta energetica con l’auto produzione, grazie all’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti dei condomìni o con la creazione delle cd Comunità Energetiche Rinnovabili (impianti condivisi tra cittadini che vivono in abitazioni separate).

Dopo una lunga attesa, nei primi giorni di ottobre sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i due decreti ministeriali attuativi del Superbonus “Assicurazioni” e “Requisiti tecnici”, firmati lo scorso 6 agosto.

Il secondo trimestre del 2020 ha registrato forti ribassi (-18,3% per l’elettricità e -13,5% per il gas) che si sono riconfermati anche nel terzo trimestre, anche se con un leggero rialzo per l’elettricità del +3,3%.

L’interesse di aziende e privati si sta sempre più spostando verso la sostenibilità ambientale e questo si traduce inevitabilmente in una maggiore attenzione agli investimenti, che stanno sempre più virando verso tecnologie green ed innovative.

Riscontri concreti di questo nuovo approccio alle tematiche ambientali arrivano dall’UE.

Nei primi mesi del 2020 è stata recepita anticipatamente una prima disciplina di attuazione di comunità di energia rinnovabile e autoconsumo collettivo.

È da marzo di quest’anno, infatti, che è partita una prima sperimentazione relativa alla realizzazione di comunità energetiche; ciò è avvenuto dopo aver individuato la disciplina e la quantificazione dei benefici di restituzione da parte di ARERA, la quantificazione dell’incentivo riconosciuto da parte del Ministro dello Sviluppo Economico e il dettaglio del regime fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate.

L’APE è obbligatorio per gli edifici nuovi per cui il rispetto dei requisiti minimi di prestazione energetica è indispensabile ad ottenere il permesso di costruzione. In tal caso, l’APE deve accompagnare la documentazione del nuovo immobile. Sono assimilati a edifici di nuova costruzione gli edifici sottoposti a demolizione e ricostruzione e i nuovi volumi climatizzati ad ampliamento di edifici esistenti, per un minimo del 15% del volume iniziale o di 500 metri cubi. In quest’ultimo caso, il rispetto dei requisiti minimi dei nuovi edifici è richiesto limitatamente ai nuovi volumi.

Vuoi approfondire queste news? Leggi gli articoli interi.

STORIA E MOTIVI DI SUCCESSO

Le aziende che hanno scelto Fotovoltaico… e hanno scelto ENERMEA

manta-logo
Manta Group

È da 25 anni che progettiamo ed assembliamo componenti strutturali e non strutturali per settori Aereospazio, Automotive e Nautica. Prima di conoscere Enermea, i nostri consumi erano superiori a 1GWh/anno con un aliquota del 22%. Con Enermea siamo riusciti a cambiare la tariffazione del nostro fornitore, passando ad un prezzo fisso, diminuendo le spese del 20%.

caione_logo
Gruppo Caione

Con Enermea la nostra attività ha preso una svolta! Così come noi accompagniamo e assistiamo i nostri soci agricoltori nelle scelte legate alla coltivazione e alla produzione, cos’ Enermea ha affiancato la nostra attività. Con Enermea abbiamo scoperto quanto le econonie di scale potessero essere nostre amiche. Grazie ad Enermea abbiamo ridotto le nostre spese di acquisto del 20%.

garganica-residence
Garganica Residence

Prima di incontrare Enermea, non conoscevamo il budget della spesa che avremmo dovuto affrontare per l’approvvigionamento del nostro Residence. Ciò perché non avevamo prezzi fissi e quindi non potevamo prevedere nessuna offerta. Grazie ad Enermea abbiamo potuto ottenere la possibilità di rinegoziare ogni anno i contratti di approvvigionamento e risparmiare all’incirca 100000€.

Ciao! Lascia un messaggio in segreteria e ti risponderemo il prima possibile

Parla con noi via WhatsApp